NOTO, II^ EDIZIONE la “LA LUCE DI AURORA”, IN MEMORIA DELLA FIGLIA DELLO SCHEF MARCO BAGLIERI . SOSTEGNO DEL CONSORZIO ARANCIA ROSSA SICILIA IGP

NOTO – Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP ha accolto immediatamente l’invito dello chef Marco Baglieri, patron del ristorante Il Crocifisso di Noto, a essere presente durante la seconda edizione del memorial la “Luce di Aurora”, festa in ricordo della figlia  scomparsa a causa di una tragica malattia nel dicembre 2015 ad appena 13 anni.

“Non potevamo non essere presenti a questa iniziativa – afferma Giovanni Selvaggi, neo presidente del Consorzio – da padre e rappresentante del Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP sottolineo che la ricerca e la corretta alimentazione sono fondamentali per evitare che il cancro continui a compiere vittime e ancor più che queste siano fra i giovani, dove, le cellule, purtroppo, si proliferano ancor più velocemente. Ringrazio lo chef Baglieri per averci dato l’opportunità di poter informare durante l’evento dedicato a sua figlia Aurora di informare quanto sia importante nutrirsi di arancia rossa. Infatti, nutrirsi del frutto definito Regina di Sicilia,  vuol dire nutrirsi di antocianine, pigmenti rossi e blu dall’azione antiossidante e antiaging, importanti anti tumorali utili alla prevenzione di molte malattie degenerative”.

Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP offrirà presso l’Allegroitalia Golf Monasteri di Siracusa, domenica 8 ottobre 2017 ore 20 prodotti trasformati e informerà sulle importanti proprietà dell’arancia rossa IGP, frutto ricco di vitamina C, selenio, magnesio, potassio e antociani che, oltre il gusto e colore, importanti antiossidanti naturali che presi con costanza riescono a combattere i radicali liberi, causa dell’invecchiamento, e aiutano a prevenire l’insorgenza dei tumori, come consigliato nelle campagne d’informazione medica. 

L’arancia rossa è anche un ottimo alleato anche in cucina e grazie alla sua versatilità, può essere utilizzata in ricette dolci e salate, in cocktail, motivo in più per essere presente al memorial dedicato ad Aurora dove non mancheranno importanti chef, produttori, cantine e ambasciatori della buona cucina.

Domenica 8 ottobre durante il memorial la “Luce di Aurora”, sarà anche possibile contribuire alla buona causa Dynamo Camp, progetto che ospita gratuitamente bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni con patologie gravi e croniche sia in terapia che in fase di post ospedalizzazione e che offre anche programmi concepiti ad hoc per l’intera famiglia nella consapevolezza che la diagnosi di una malattia non colpisce unicamente il bambino malato, ma coinvolge psicologicamente, fisicamente ed economicamente tutti i suoi cari.