LENTINI, Lorena Curcio nuovo Presidente Kiwanis club. Vice Presidente Filadelfo Brancato, Segretario Cosimo Messina, Tesoriere Biagio Sturiale, Cerimoniere Giuseppe Valenti

LENTINI. La dottoressa Lorena Curcio, funzionario Enav, sposata con il notaio Roberto Cannavò, due figli,  è stata eletta presidente del Kiwanis di Lentini. L’elezione è arrivata nel corso della cerimonia del “passaggio della campana” che si è svolta domenica, all’Hotel  Residence “Capo Campolato” di Brucoli.   Alla cerimonia hanno partecipato il luogotenente Antonio Davì,  i rappresentanti dei kiwanis di Augusta, Comiso, Vittoria, Capo d’Orlando e i rappresentanti dei club service di Lentini. La cerimonia sé stata aperta dal cerimoniere Giuseppe Valenti con i saluti all’assessore alla cittadinanza Santi Terranova e al sindaco di Francofonte Salvatore Palermo, al vicequestore Marco Maria Dell’Arte, dirigente del commissariato di Polizia di Lentini, al maresciallo Paolo Pizzo, comandante della stazione carabinieri di Lentini e al luogotenente Piero Risuglia, comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Lentini. Poi la relazione conclusiva della presidente uscente Giusy Milanesi e a seguire la consegna dei simboli kiwaniani alla nuova presidente Curcio. Nel corso della manifestazione è stato eletto il nuovo consiglio direttivo composto da   Filadelfo Brancato, vice presidente; Cosimo Messina, segretario; Biagio Sturiale, tesoriere; Giuseppe Valenti, cerimoniere; Salvatore Caponetto, Salvatore Crisci, Maria Galatà, Concetto Incontro, Silvio Pellico, consiglieri; Valeria Commendatore, presidente eletto 2018/19. La nuova presidente ha sostituito la professoressa Giusy Milanesi che rimarrà all’interno del direttivo come past president. La nuova presidente Lorena Curcio ha presentato i progetti per il nuovo anno sociale.” Essere presidente del Kiwanis, naturalmente mi inorgoglisce – ha detto – ma nello stesso tempo, mi carica di una grande responsabilità, perché mi impegna a continuare l’ottimo lavoro svolto dal presidente uscente e a tenere alta la considerazione che tutti hanno del club. Il mio programma ha un taglio culturale, ma anche solidale finalizzato ai bambini cerando di portare avanti il tema del club per questo anno sociale”.