Lentini, Premio “Città di Lentini” Sport& Letteratura a giornalisti e scrittori.

LENTINI. “E’ un premio importante è ringrazio la commissione che mi ha scelto. Oggi raccontare lo sport è sempre un’ emozione che cerco di trasmettere a quanti ci seguono”. Lo ha detto la giornalista Simona Rolandi nel corso della cerimonia di consegna del premio “Città di Lentini” Sport & Letteratura, prima edizione che si è svolta lunedì sera, nello splendido scenario del Palazzo Beneventano a Lentini. Il premio, presentato dal giornalista sportivo Rosario Sortino,  è stato promosso e  organizzato da  Filadelfo Tocco e Rossano Dolfi con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Lentini, guidata dal sindaco Saverio Bosco, è stato consegnato dal comitato organizzatore a uomini e donne di sport e a giornalisti sportivi che si sono distinti nella loro attività professionale. Alla manifestazione hanno partecipato l’assessore allo Sport di Lentini Alessio Bufalino e il sindaco di Carlentini Giuseppe Basso e i rappresentanti delle associazioni sportive di Lentini.   Tra i premiati, di questa prima edizione sono stati il direttore generale e l’allenatore del Catania Calcio Piero Lo Monaco e Cristiano Lucarelli, il direttore sportivo, l’allenatore e il responsabile del settore giovanile del Palermo Calcio Aladino Valoti, Bruno Tedino e Sandro Porchia, il responsabile delle relazioni istituzionali del Frosinone Salvatore Gualtieri, il giocatore dell’Hellas Verona Mattia Valoti, il direttore sportivo  Andrea Mangoni e il collaboratore del torneo di Viareggio Baldassare Brucia. Tra i giornalisti hanno ricevuto il premio l’ex vice direttore del TG1 David Sassoli, vice presidente del Parlamento europeo, la conduttrice di Rai Sport Simona Rolandi,  il giornalista de “La Stampa Antonio Barillà e il giornalista e scrittore Carlo Vellutini. Il presidente dei tornei Lazio Cup Giulio Halasz. Il comitato organizzatore ha consegnato il premo agli scrittori Pasquale Gallo, al coach Giovanni Bonocone e al docente di Filosofia etica e comunicazione all’Università di Catania Massimo Vittorio. “E’un premio a quanti si sono spesi nell’ambito dello sport e del giornalismo in ambito nazionale e regionale  – hanno detto gli organizzatori –. Un riconoscimento a giornalisti, sportivi,  scrittori e docenti che si sono distinti nel corso dell’anno”.