NOTO, Scuolefiore, in via Rocco Pirri si respira già aria di Infiorata Sono 8 i bozzetti realizzati dagli alunni degli istituti scolastici netini e di un istituto superiore di Militello Val di Catania. Il sindaco Bonfanti: «Un momento per socializzare»

NOTO – In via Rocco Pirri si respira già aria di Infiorata grazie all’impegno degli alunni degli istituti comprensivi e superiori di Noto. Con la 13^ edizione di Scuoleinfioresi è aperta la lunga settimana che porterà all’Infiorata 2018, quest’anno dedicata alla Cina. La città in fermento e nel weekend gli infioratori del futuro hanno anticipato quello che succederà venerdì notte su via Nicolaci, colorando e realizzando 8 bozzetti lungo via Rocco Pirri ispirati alla Cina e ai suoi tanti simboli.Dalle maschere ai draghi passando anche dalle peonie e arrivando anche ai visi con gli inconfondibili tratti orientali. Questi i soggetti degli 8 bozzetti realizzati sabato mattina da oltre 100 alunni che hanno partecipato all’appuntamento ormai fisso organizzato dall’associazione Maestri Infioratori. Alunni che rappresentavano i 3 istituti comprensivi di Noto (Aurispa, Maiore e Melodia) e l’istituto superiore Raeli di Noto. Un bozzetto, invece, è stato realizzato dagli alunni del liceo Artistico di Militello Val di Catania. Sabato sera, poi, al Teatro d’Estate, sono stati premiati tutti i partecipanti e si sono esibiti i cori dei 3 istituti comprensivi di Noto. «Scuoleinfiore è un laboratorio artistico di fondamentale importanza – ha commentato il sindaco Corrado Bonfanti – e che rappresenta un momento per socializzare e fare squadra. Protagonisti sono stati i nostri giovani, guidati dagli esperti soci che fanno parte dell’associazione Maestri Infioratori. Siamo già in clima Infiorata e ne approfitto per ringraziare anticipatamente tutte le associazioni di Infioratori di Noto, composte da straordinari artisti di livello internazionale».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: