SIRACUSA. CARABINIERI ARRESTANO UN PREGIUDICATO PER REITERATI MALTRATTAMENTI DEI PROPRI GENITORI.

SIRACUSA – i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siracusa, ieri mattina, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di misura cautelare in carcere nei confronti di un siracusano F.L., 39 anni, disoccupato,vecchia conoscenza alle forze dell’ordine, dal Gip del Tribunale di Siracusa. Il provvedimento restrittivo, è stato richiesto dalla locale Procura della Repubblica che ha pienamente condiviso gli esiti delle indagini condotte d’iniziativa dai militari del Nucleo Investigativo, con cui è stato possibile dimostrare come l’uomo fosse un soggetto dall’indole violenta che, nel tempo, si era reso responsabile di reiterati episodi di minacce, finanche ad arrivare ad aggressioni fisiche, nei confronti dei propri genitori conviventi ultrasettantenni, con lo scopo di farsi consegnare, in più occasioni, consistenti somme di denaro. L’attività investigativa ha consentito di dimostrare come il denaro non fosse necessario all’uomo solo per le normali spese giornaliere, ma anche per l’acquisto di stupefacente di cui lo stesso faceva uso abituale. Rintracciato presso la propria abitazione, l’uomo è stato quindi dichiarato in arresto e ristretto presso il carcere di Cavadonna.