SIRACUSA, CORSO FORMATIVO ALL’ASP PER LA GESTIONE DI “UDITORI DI VOCI”

SIRACUSA- Sentire le voci è uno dei sintomi più comuni che hanno coloro ai quali è stata diagnosticata una malattia psicotica. La ricerca epidemiologica ha dimostrato che molti pazienti affetti da allucinazioni uditive continuano a sentire le voci anche dopo un prolungato trattamento con i farmaci; ciò significa che queste persone continuano ad essere alle prese con un’esperienza inquietante, hanno una bassa qualità di vita e sono in una situazione di stress molto alto. Inoltre la cronicità del sintomo determina negli operatori psichiatrici sentimenti di frustrazione ed impotenza quando le terapie non ottengono l’effetto desiderato. D’altro canto vi sono non pochi uditori di voci che non sono pazienti psichiatrici e convivono senza problemi con le loro voci. Su tale argomento l’Asp di Siracusa, nell’ambito programma formativo aziendale, ha promosso un corso dal titolo ““Gli uditori di voci/Allucinazioni uditive” dedicato a psichiatri e psicologi, con la finalità di sviluppare competenze e conoscenze tecnico-professionali in questo specifico ambito, con una ricaduta sulla attività clinica diretta a dotare il paziente di strumenti tali da rendere l’esperienza delle allucinazioni uditive un fatto comprensibile e controllabile. Due sono state le giornate formative che si sono svolte nell’aula dell’Unità operativa Formazione permanente diretta da Maria Rita Venusino. La formazione degli psichiatri e psicologi di Siracusa, – spiega il commissario Salvatore Brugaletta – è il primo passo per attivare un percorso terapeutico attraverso la formazione dei gruppi psicoterapici “di uditori di voci” nell’ASP di Siracusa. L’accettazione, l’attenuazione, la risoluzione del sintomo allucinatorio oltre a migliorare la vita personale e relazionale del paziente determina la riduzione del numero di ricoveri impropri così come gli accessi al pronto soccorso”. Docenti del corso il responsabile scientifico Antonio La Ferla, direttore f.f. dell’Unità operativa MD SMA2 Augusta-Lentini, Maria Ioraima Auteri e Roberto Luigi Pezzano psicologi del Dipartimento Salute Mentale di Catania che da anni utilizzano la metodica psicoterapica “Gruppi uditori di voci” a Catania, “unica esperienza terapeutica del centro sud – sottolinea Antonio La Ferla – che a breve potrà essere applicata anche nell’ASP di Siracusa”.